Hosni Mubarack, un faraone al potere da 36 anni

Storia fotografica di Hosni Mubarack con i suoi patrocinant
a cura di Attilio Folliero, Caracas 03/02/2011

Hosni Mubarak è al potere in Egitto dal 16 aprile del 1975, inizialmente come vicepresidente di Anwae El Sadat. Il 14 ottobre del 1981, alla morte di Sadat assume la carica di presidente. Praticamente è al potere da 36 anni. Un vero re, anzi un vero farone. Ovviamente è riuscito a rimanere così tanto tempo al potere grazie al sostegno dei vari presidenti USA che in questi anni si sono avvicendati. In questo largo periodo ha vinto tutte le elezioni svolte in Egitto (1987, 1993, 1999 e 2005), correndo “democraticamente” da solo, senza avversari politici. Nelle seguenti foto Hosni Mubarack con i differenti presidenti USA, che in definitiva gli hanno consentito di perpetrarsi nel potere. 


 Foto 1- 02/06/1975: Mubarak come vicepresidente dell’Egitto è ad una riunione a Vienna in cui è presente il presidente USA Gerald Ford.

Foto 2 – Nel 1979 Hosni Mubarack, ancora vicepresidente dell’Egitto, è ricevuto alla Casa Bianca dal presidente Jimmy Carter 

Foto 3 – Hosni Mubarack col presidente Ronald Reagan davanti allo storico caminetto della Casa Bianca.

Foto 4 – Dopo gli otto anni di Reagan, alla Casa Bianca arriva Bush padre, che ovviamente riceve il suo protetto davanti al caminetto. I due se la ridono!

Foto 5 – Mubarack nuovamente davanti al caminetto della Casa Bianca, ma questa volta il presidente che lo riceve è Bill Clinton. Di cosa staranno parlando che li fa tanto ridere?
 
Foto 6 – Il caminetto della Casa Bianca è sempre lo stesso, ma ad accogliere Mubarack, dopo gli otto anni di Clinton, c’è Bush figlio. Anche in questa foto, Mubarack se la ride!

Foto 7 – Nel 2009 una grande novità. Mubarack è sempre davanti al caminetto della Casa Bianca, ma questa volta a stringergli la mano è un presidente che ha il suo stesso colore, Barack Obama. Ovviamente i due se la ridono!

In 36 anni ne sono passati di presidenti negli USA! Ma Hosni Mubarack grazie a tutti loro è sempre riuscito a rimanere al potere. In fondo quando si ha l’appoggio di cotanti potenti è facile organizzare e vincere elezioni in cui “democraticamente” si concorre da soli.

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s