New York times: American shame (la vergogna americana)

Attilio Folliero, Caracas, 21/02/2005

“American shame” (la vergogna americana) ha titolato il New York Times, un articolo dedicato ad un confronto dei principali indicatori sociali, tra i paesi più sviluppati del mondo. 
Dopo aver confrontato l’indice di Gini, che misura la disuguaglianza sociale, il tasso di disoccupazione, il livello di democrazia, l’indice globale del benessere di Gallup,l’insicurezza alimentare, l’aspettativa di vita alla nascita, la percentuale dipersone in galera e la performance degli studenti, sia per quanto concerne leconoscenze matematiche che scientifiche, ha concluso che per gli americanisiamo ormai alla vergogna, dato che in tutti questi indicatori, occupanoposizoni di rincalzo, se non gli ultimissimi posti. 

A noi viene da aggiungereanche “la vergogna italiana”, dato che l’Italia non sta poi molto meglio degliUSA; basta notare la pessima performance degli studenti italiani. E le cose ovviamente andranno peggio! Con i “tagli” alle università non c’è che da aspettarsi un futuro peggiore, anzi un paese senza università non ha futuro. Vedi tutti i dati.

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s